Come creare rendite passive

Creare rendite passive è la soluzione più sicura per evitare situazioni sgradevoli e momenti di difficoltà economica inattesi. Tutti quanti noi dovremmo crearci delle entrate automatiche in modo autonomo, senza sperare nell’aiuto altrui, soprattutto in quello dello Stato.

In questo vale il detto: “Chi fa per se, fa per tre!”

In Italia la situazione è veramente critica. Sono passati i tempi in cui era possibile ottenere un posto fisso o altre agevolazioni economiche, come anche la pensione in giovane età. Se tutto va bene, i giovani di oggi non vedranno la pensione prima dei 70 anni. E ripeto, se tutto va bene!

E’ giusto quindi, iniziare fin dalla giovane età a creare degli asset che ci diano dei guadagni ricorrenti e senza lo stretto bisogno di essere controllati da noi.

E’ noto che la maggior parte dei milionari, ha almeno 7 fonti di reddito. Infatti, hanno la necessità di differenziare i loro investimenti in modo tale da ridurre i rischi. Ed è altrettanto importante dire, che la loro ricchezza è dovuta a queste fonti di reddito e non alla loro attività lavorativa.

Nel corso dell’articolo ti spiegherò come creare delle fonti che ti facciano guadagnare soldi in modo passivo e quali sono i migliori metodi per farlo. Premetto che tutti i metodi elencati sono stati testati personalmente o da persone a me care, e tutti quanti sono di facile applicazione.

Cosa sono le rendite passive

E’ mio dovere prima di tutti spiegarti cos’è una rendita passiva (detta anche rendita automatica).

Sul web ci sono diverse definizioni sull’argomento, io riporto quella che secondo me è la più chiara:

“Una rendita passiva (dall’inglese passive income) è un’entrata di denaro che non richiede un impegno attivo e continuato.”

Inoltre, ci sono diversi pareri in merito. Alcuni affermano che le rendite passive non esistono, altri invece dicono il contrario. In questo articolo cercherò di darti anche una mia opinione.

Ritornando alla definizione, le rendite automatiche ci evitano di scambiare il nostro tempo per denaro.

Quello che ti viene da pensare a questo punto è che puoi guadagnare soldi senza fare niente! No tranquillo, se fosse così non starei qui a parlartene ma sarei già partito per un’isola deserta a gustarmi deliziosi cocktail.

Quello che spesso nessuno dice è che per avviare delle attività che ci facciano guadagnare in modo automatico senza che sia necessaria la nostra presenza è necessario investire soldi o tempo, e in alcuni casi entrambi.

E pure, poco fa, ho detto che questa è la soluzione per slegare i soldi dal nostro tempo! E’ tutto giusto. Ma la cosa che voglio farti capire è che per creare attività di questo tipo, almeno inizialmente richiede uno sforzo non banale che però verrà ripagato molto bene in futuro.

Perchè dovresti avere più rendite passive

A questo punto dovresti aver affermato il concetto. Per vivere una vita al massimo degli standard è importante avere più entrate automatiche. I motivi sono diversi, ma due sono quelli principali che ti voglio citare.

Più sono le entrate automatiche più si guadagna. Molto semplice!

A proposito se non l’hai ancora fatto, unisciti al nostro canale Telegram: t.me/ilcash

Una volta creata, un’attività di questo tipo non ci richiede tempo se non qualche ora settimanale per tenere tutto sotto controllo. Quindi perchè fermarsi ad una sola entrata e non voler guadagnare di più?

Il secondo motivo, altrettanto importante, è ridurre i rischi. Nessuno di noi, infatti, può prevenire un fallimento, ma tutti noi abbiamo la possibilità di farci trovare pronti davanti ad esso. Quindi, se ad esempio ipotizziamo di avere 7 fonti di entrate automatiche e due di esse dovessero fallire, ce ne rimangono altre 5 dalle quali continuare per crearne nuove.

Migliori rendite automatiche

Creare rendite passive che possano garantire ottime possibilità di guadagno non è semplicissimo, tuttavia esistono alcune rendite automatiche considerate migliori rispetto ad altre, alcune classiche da sempre esistite ed altre nuove nate con l’avvento di internet.

Investimenti immobiliari

Acquistare immobili per poi affittarli oppure per rivenderli ad un prezzo maggiore rappresenta da sempre uno dei migliori modi nonché tra i più sicuri per creare rendite passive costanti e profittevoli. Anche rilevando immobili da ristrutturare per poi rivenderli rappresenta un’ottima possibilità di guadagno, così come può essere profittevole acquistare ed affittare uffici commerciali, capannoni industriali, ecc.

Un’attività di questo tipo richiede del tempo per chiudere le diverse operazioni, come affitto, vendita o acquisto. Infatti, se si acquista un immobile da mettere in affitto, bisogna mettersi al lavoro personalmente o affidare in modo retribuito il compito a qualcuno per trovare gli inquilini.

L’aspetto che blocca diverse persone negli investimenti immobiliari è il capitale necessario. Tuttavia, da qualche anno è stato risolto anche questo problema. Infatti ci sono diverse soluzioni:

  • mutuo
  • sublocazione (prendere un immobile in affitto e affittarlo ad altre persone ad un prezzo maggiorato)
  • crowdfunding (Housers)

Blog con Affiliate Marketing

Parliamo di uno dei metodi più attuali per creare rendite passive.

Ci sono diversi casi di successo, in cui a partire da un blog sono stati creati business milionari. Un blog viene realizzato su uno spazio web quindi accessibile a tutti da qualsiasi ora in qualsiasi posto. Questo è infatti il vantaggio più grande. Poi con l’affiancamento alla SEO per il traffico, tutto è reso più automatico.

Oggi puoi creare un blog in 5 minuti senza essere un informatico o un esperto. A questo punto non ti resta che creare dei contenuti per il tuo blog che facciano uso dell’affiliate marketing per garantirti un guadagno costante.

In questo caso l’investimento monetario iniziale è minimo, infatti le uniche cose che dovrai acquistare sono un hosting e un dominio, che ad esempio puoi reperire a prezzi competitivi su Siteground. Invece, il tempo che ci dovrai dedicare inizialmente è pari a qualche ora al giorno, se non decidi di affidare l’attività di creazione a terze persone. Ovviamente nell’ultimo caso ridurrai il tempo, ma ti serviranno più soldi.

Canale YouTube

Anche un canale YouTube può essere considerato una fonte di entrata passiva. E come nell’esempio del blog anche in questo caso i video saranno sempre online.

Sono in tanti gli esperti del settore che indicano i video come miglior strumento di comunicazione per il futuro. Ed è proprio per questo motivo che video anche vecchi di dieci anni continuano a ricevere delle visualizzazioni.

Per guadagnare con YouTube in modo passivo occorre creare dei video ever green e inserire nella loro descrizione dei link affiliati.

Distributori automatici

In questo caso parliamo di un grande classico, ma sempre attuale. Investire nei distributori automatici non richiede un esborso esagerato di soldi ed il tempo richiesto da dedicare a quest’attività è minimo, mentre i settori in cui investire sono tanti: food and beverage, prodotti per adulti, prodotti per l’igiene personale, foto, gadget ecc.

Self publishing

Hai mai pensato di scrivere un libro?

Nel mondo ci sono tantissimi autori che grazie ai loro testi sono diventati best-seller e di conseguenza hanno fatto un sacco di soldi. L’editoria, anche se oggi di meno, è sempre stato un settore profittevole.

Anche questo settore grazie alla tecnologia si è evoluto fino alla più moderna forma che si chiama self publishing. Mentre una volta per promuovere un libro era obbligatorio affidarsi ad una casa editrice, nei tempi più moderni la cosa è opzionale. Sono nati, infatti, tanti autori di successo che scrivono e promuovono i propri libri in modo autonomo. Tutto questo è reso possibile dal self publishing.

Anche in questo caso scrivere dei libri ever green, che vendano sempre, come ad esempio manuali pratici, è la soluzione giusta per aggiungere una nuova entrata passiva a quelle esistenti.

Video corsi

Il business dei video corsi è quello più sfruttato nell’ultimo periodo. I vantaggi sono diversi:

  • E’ scalabile
  • Non richiede la presenza fisica
  • E’ automatizzabile
  • Non richiede investimenti iniziali
  • Molto semplice

Realizzare un video corso nella maggior parte dei casi significa registrare lo schermo del pc nel mentre dello scorrimento di slide d’aiuto per la spiegazione. Il vantaggio dei video corsi, così come per tutti gli infoprodotti, è che puoi venderne tanti con una sola registrazione, in quanto si tratta di materiale digitale. Puoi rendere ancora più automatico il processo tramite un funnel di vendita. In questo modo con le tue competenze vai a incrementare le entrate passive.

Potrebbe interessarti l’articolo: Guadagnare vendendo video corsi online

Strumenti finanziari

Investire in titoli di stato, obbligazioni, azioni ed in altri strumento finanziari può rappresentare un altro ottimo metodo per creare rendite passive a corto, medio e lungi termine. Inoltre le possibilità di guadagno possono essere anche molto cospicue, ma anche i rischi non sono indifferenti, quindi se non si hanno le giuste competenze in materia è consigliabile affidarsi a persone esperte nel settore.

Nel caso in cui ci si volesse affidare a persone più competenti, è giusto valutare anche le opportunità offerte da MoneyFarm.

Peer to peer lending

Anche il P2P(Peer to peer) lending fa parte dei metodi per creare entrate passive. Si tratta di un sistema per erogare dei prestiti tra privati senza che una banca faccia da intermediario. Nonostante ciò, esistono diverse piattaforme serie e professionali che fanno da garanzia per i propri utenti:

  • Bondora
  • Mintos
  • Envestio

I guadagni sono molto più alti rispetto ai prestiti tradizionali in quanto sono abolite le commissioni delle banche, e le percentuali di interesse per prestito arrivano anche al 12-13%.

Network Marketing

Nonostante siano in tanti a screditare il network marketing, a causa della scarsa promozione che si fa di esso, rappresenta ottime possibilità per crearsi degli introiti. Infatti, come saprai tante aziende che operano in questo settore permettono ai loro collaboratori di guadagnare sia dalle vendite dirette dei prodotti o servizi che da quelle che vengono portate a termine dagli altri collaboratori (dalla propria rete).

Attenzione, solitamente il network marketing è promosso come strumento per fare soldi facili. Inoltre sono poche le aziende veramente affidabili e professionali del settore. Quindi prima di intraprendere un’attività di questo tipo è molto importante prendere le giuste precauzioni.

Applicazione per smartphone

Anche se in questo caso parliamo di un metodo più impegnativo da attuare in quanto vengono richieste competenze ben precise, creare un’app rappresenta comunque un’ottima possibilità di guadagno nonché entrata passiva. Anche se non si hanno competenze in materia, se si ha un’ottima idea si può delegare la creazione dell’app ad un esperto e poi metterla in vendita al prezzo che si ritiene più giusto.

Aziende

La maggior parte degli imprenditori di successo sono soci di più aziende. Nonostante ciò non sono sempre partecipi alle varie attività delle aziende stesse, in quanto richiederebbe numerosi sforzi di tempo. Ma possedere azioni societarie di diverse aziende permette loro di avere entrate di denaro slegate dal proprio tempo.

Ci tengo a precisare che forse questo è il metodo più difficile da mettere in pratica perchè richiede delle ottime capacità di analisi ed esperienza. Detto ciò non è impossibile da realizzare.

Conclusioni

In conclusione, penso che creare delle entrate automatiche, anche di sostegno alla propria attività lavorativa sia molto importante per anticipare situazioni indesiderate. Ora sta a te, stabilire tra quelli elencati quale tipo di attività è più adatta a te e alle tue caratteristiche. Poi considera, che si sono infiniti modi legali per automatizzare il processo di guadagnare soldi, non è detto che non debba scegliere per forza uno dei miei elencati. La cosa importante è agire e creare più fonti di guadagno passivo.

P.s. Dal mio punto di vista non esistono entrate totalmente passive perchè comunque la maggior parte richiede competenza o tempo per la creazione iniziale, ma ce ne sono diverse che si avvicinano ad esserlo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *