Recensione completa carta prepagata Hype

Negli ultimi anni le carte prepagate sono diventate sempre più utilizzate e tra le soluzioni offerte dagli istituti bancari c’è anche la carta prepagata HYPE, emessa da Banca Sella. Questo istituto bancario offre ai consumatori la possibilità di effettuare diverse operazioni anche senza recarsi agli sportelli della banca. Per permettere ciò, ha ideato ben due versioni della carta prepagata, che hanno diverse caratteristiche in comune.

Caratteristiche

  • Ogni carta prepagata HYPE è dotata di un codice IBAN che consente agli utenti di effettuare e ricevere bonifici, quindi assume la funzione di un vero e proprio conto bancario.
  • È possibile effettuare pagamenti e prelievi in qualsiasi parte del mondo.
  • E’ stata sviluppata un’App dedicata per gestire le varie operazioni che la carta mette a disposizione degli utenti. L’applicazione può essere scaricata facilmente dall’App Store, esiste sia la versione per Android che per IOS.

app carta Hype

Come si ricarica la carta prepagata HYPE

Per ricaricare la propria carta HYPE è sufficiente recarsi presso uno dei tanti sportelli della Banca Sella. E’ possibile effettuare una ricarica in contanti oppure si può fare un bonifico bancario verso l’IBAN della propria carta.

Le ricariche, indipendentemente se vengono effettuate attraverso un bonifico bancario oppure allo sportello sono gratuite per entrambe le versioni(Start e Plus).

Costi della carta prepagata HYPE

Uno dei vantaggi di questa prepagata riguarda il costo delle stessa, che è molto basso oppure totalmente assente.

Per l’emissione della versione base, ovvero della carta Start non è previsto alcun costo ed anche il canone annuo è gratuito. Mentre per la carta Plus, che è la versione avanzata e completa, è previsto un canone annuo di soli 12 euro (l’emissione è gratuita anche in questo caso).

Limiti di Ricarica e Prelievo

  • Il limite massimo del plafond che può essere presente sulla carta prepagata HYPE Start è di 2500 euro, mentre nel caso della carta HYPE Plus è di 20.000 euro.
  • Il limite massimo di prelievo giornaliero da una carta HYPE Start è di 250 euro, mentre da una carta HYPE Plus il limite è di 1.000 euro/giorno.
  • Il limite massimo di ricarica giornaliero per una carta prepagata HYPE Start è di 1.000 euro, mentre per la carta Plus è di ben 10.000 euro/giorno.

Come richiedere la carta prepagata HYPE

Per richiedere la carta HYPE è sufficiente accedere al sito dedicato e compilare il modulo presente con le proprie credenziali, come richiesto. Dopo aver terminato l’iscrizione, entro pochi giorni si riceverà la carta direttamente a casa propria.

Differenze tra la carta HYPE Start e la carta HYPE Plus

Riassumendo, le differenze tra una carta HYPE Start ed una carta HYPE Plus sono le seguenti.

La carta Start è attivabile ed utilizzabile anche dai minorenni, l’emissione della stessa è totalmente gratuita e non ci sono costi per il canone annuo. Invece, per la carta Plus sono previsti 12 euro/anno per il canone. In compenso, la carta HYPE Plus ha limiti di plafond e giornalieri molto alti ed è compatibile con Google Pay e Apple Pay.

Conclusioni

HYPE è una soluzione adatta a chiunque desideri avere a portata di mano uno strumento per ricevere ed inviare denaro in maniera efficace ed economica, nonché per effettuare pagamenti in qualsiasi esercizio commerciale a costo bassissimo. Non solo, la versione Start è perfetta anche per i minorenni, quindi può essere un’ottima idea regalo.

Essendo una carta molto versatile ed economica, ha riscosso un notevole successo sin da subito, in entrambe le versioni offerte e, come si può notare dalle recensioni lasciate online da parte dei consumatori, si tratta di una soluzione innovativa e molto utile.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *